A Borg il Commitment Award

December 18 2015 by Francesco D'Amato Print This Article

Quaranta anni fa regalava la prima vittoria in coppa Davis alla Svezia, una settimana fa Bjorn Borg ha ricevuto il Commitment Award dall’ITF, nel corso di una serata di gala presso il Royal tennis Club di Stoccolma. Da qualche anno la Federazione internazionale ha istituito questo riconoscimento per chi ha dimostrato particolare attaccamento alla sua nazione, giocando almeno 20 incontri di coppa Davis. Gli altri premi sono andati alla memoria di Lennard Bergelin (che fra il 46 e il 65 vinse 62 match in singolare e doppio) e di Sven Davidson (scomparso nel 2008, che resta lo svedese più vittorioso di sempre in Davis).

Il 6 giugno del prossimo anno Borg compirà 60 anni ed è stato numero uno del mondo per la prima volta nel ’77 e poi dal '79 all’80, ha vinto 11 prove dello Slam (6 volte al Roland Garros e 5 consecutive a Wimbledon) e 4 finali agli US Open, 2 Masters di fine anno, mentre in coppa Davis vanta il record di 33 vittorie consecutive, record tuttora imbattuto.